Croce Verde in Lessinia: garantire il servizio minimo

Pubblicato da il 28 luglio 2020

I volontari della Croce Verde Lessinia con la partecipazione dei comuni della zona garantiscono da anni il servizio di trasporto in caso di emergenza. Un prezioso servizio a favore dei residenti e dei tanti turisti che frequentano quella zona.

Questo servizio è in pericolo a causa di una recente decisione della Giunta Regionale. Raccolgo l’appello della Sindaca di Cerro Nadia Maschi che ha scritto anche a nome dei sindaci di Bosco Chiesanuova, Erbezzo, Roverè, San Mauro di Saline e Velo Veronese, occorre mobilitarsi perché il servizio minimo garantito venga mantenuto. Ovviamente l’attuale amministrazione regionale potrebbe ritirare immediatamente la delibera che prevede il taglio di questo servizio, da un anno a questa parte non lo ha ancora fatto.

Non è tagliando questo tipo di servizi minimi che si risparmia sui costi della sanità, così facendo si mettono solo a rischio vite umane.

Elisa La Paglia, candidata Pd al Consiglio regionale del Veneto