Bigon:“I medici assunti per l’emergenza Covid-19 vanno stabilizzati. Ho provveduto, a depositare una mozione in Regione”.

Pubblicato da il 29 giugno 2020

I 500 medici reclutati nella fase dell’emergenza Covid-19, il cui contributo è stato fondamentale, vanno assunti in pianta stabile. Non bastano gli annunci nelle quotidiane conferenze stampa a Marghera, ci vogliono atti concreti. Anche perché i contratti scadranno a breve.

Ci sono studi epidemiologici che ipotizzano una seconda ondata di contagi da Covid il prossimo autunno. Visto che Zaia ha usato spesso questa previsione quasi come una minaccia per chiedere per intere settimane di votare a luglio, non perda tempo e faccia assumere a tempo indeterminato quei medici: considerate le gravi carenze di personale, la loro professionalità tornerà comunque utile.

Se in Veneto si sono registrate criticità inferiori rispetto ad altre realtà vicine, lo si deve anche al lavoro e all’impegno degli operatori del sistema sanitario Veneto.