Reddito: Rotta (Pd), delusi i più fragili che restituiscono card. Di Maio chieda scusa

Pubblicato da il 15 maggio 2019 0 Commenti

“Il reddito di cittadinanza purtroppo si sta dimostrando un flop, Di Maio chieda scusa”.

Lo dichiara la parlamentare Veneta Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, commentando la notizia della restituzione delle Card

“In Veneto le assegnazioni hanno avuto un valore medio di 100-370 euro, ma ve ne sono state anche da soli 40 euro. È così – chiede la deputata Dem – che il governo pensava di dare respiro alle famiglie italiane? Inoltre i navigator ancora non sono attivi e non vi è alcuna prospettiva di lavoro. Così sono iniziate le prime restituzioni. Con buona pace del presidente dell’Inps Tridico che – sottolinea, dopo le dichiarazioni di questa mattina a margine dell’audizione in Parlamento – non è informato neppure su quello che accade nelle sue sedi regionali”.

“La campagna elettorale senza scrupoli del governo ha deluso i cittadini e ha inferto un duro colpo proprio ai più fragili. Il vicepremier e il governo non solo hanno tradito la buona fede di milioni di cittadini italiani affermando che avrebbero abolito la povertà, come se si potesse farlo per decreto, ma – conclude Rotta – hanno aggravato anche la situazione di molti eliminando una misura che funzionava come il Reddito di inclusione”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *