Crollo scuola: Rotta (Pd), si poteva evitare. Governo blocca il più grande stanziamento degli ultimi 20 anni

Pubblicato da il 17 aprile 2019 0 Commenti

“Il crollo nella scuola a Napoli poteva essere evitato. I governi Renzi e Gentiloni hanno fatto il più grande stanziamento per la messa in sicurezza delle scuole degli ultimi 20 anni. Con Scuole Sicure abbiamo creato la struttura, messo i fondi, avviato il percorso, il governo gialloverde doveva solo andare avanti e spendere quanto già stanziato. Non sono riusciti a fare neppure quello”.

Lo dichiara Alessia Rotta, vicepresidentre vicaria dei deputati del Partito Democratico

“Uno stanziamento di 9,5 miliardi per costruire nuove scuole pubbliche e rendere sicuri gli oltre quarantaduemila edifici scolastici presenti nel Paese. Una Task force edilizia scolastica con tecnici sul territorio. Il tutto – spiega la deputata Dem – rispondendo al bisogno di trasparenza delle cittadine e dei cittadini che possono monitorare gli interventi, la scuola destinataria, l’importo e la fonte di finanziamento attraverso il sito http://www.cantieriscuole.it. Questo è quello che abbiamo lasciato in eredità a questo governo, ma ora è tutto bloccato”.

“Adesso aspettiamo che vadano a fare passerelle, giurando che con loro le cose cambieranno. Sono dei bugiardi seriali che hanno a cuore solo il consenso e non la sicurezza dei cittadini. Si sbrighino a sbloccare le risorse prima che sia messa a rischio l’incolumità di bambini e insegnanti ”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *