Lavoro: Rotta (Pd), a Garda pasticceria chiude per “dignità”

Pubblicato da il 22 febbraio 2019 0 Commenti

Altro che decreto dignità, il provvedimento voluto dal ministro Di Maio sta creando solo danni”.

Lo scrive in un post su Facebook la deputata veronese Alessia Rotta, vicepresidnete vicaria dei deputati del Partito Democratico, commentando il cartello esposto nella pasticceria di Garda “I dolci della regina”, in cui si annuncia il rinvio dell’apertura a causa del decreto dignità

“A Garda una pasticceria è costretta a chiudere proprio in conseguenza del decreto dignità. – spiega la deputata Dem – Non siamo noi del Partito Democratico a dire che questo governo promuove il lavoro nero e la disoccupazione, sono gli stessi imprenditori, a cui viene impedito di portare avanti il lavoro attraverso contratti registrati e strumenti legali”.

La mancata conoscenza del mercato produttivo ha portato il ministro del Lavoro a  irrigidire il sistema a tal punto da provocare una stretta alle assunzioni, un aumento del turnover non specializzato e una conseguente difficoltà per le imprese ad andare avanti e mantenere i posti di lavoro. -. Incompetenza e propaganda del governo stanno facendo solo danni al Paese. – conclude Rotta – Ora si fermino e inizino ad ascoltare sindacati, lavoratori ed imprenditori prima che sia troppo tardi”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *