Via libera al nuovo ipermercato di Forte Tomba

Pubblicato da il 29 marzo 2016 0 Commenti

Incurante delle opacità che hanno riguardato l’individuazione dell’area, e sorda di fronte alle richieste di tutela dei cittadini di Verona Sud, l’amministrazione comunale ha deliberato in favore dell’avvio dei lavori per la costruzione del nuovo ipermercato a Forte Tomba, l’ennesima grande area commerciale a Verona Sud. E’ sorprendente che mentre a tutti i livelli le forze politiche stanno lavorando per ottenere la variante alla Statale 12, il Comune sostenga ed autorizzi la realizzazione sulla medesima statale di un ulteriore grande attrattore di traffico la cui sostenibilità dal punto di vista viabilistico di certo non può essere garantita dalle rotonde progettate e offerte come “compensazione urbanistica” dai soggetti proponenti.

Come andiamo dicendo da mesi, manca un piano complessivo per il riordino dell’area che tenga conto, per esempio, anche del futuro dell’area Biasi e una valutazione complessiva dell’impatto (viabilistico, ambientale, sanitario) che tutte le nuove aree commerciali progettate a Verona Sud avranno sui quartieri e sulla popolazione.
La fase di individuazione dell’area era stata oggetto di attenzione nell’ambito dell’indagine antimafia Aemila essendo stata, in origine, di proprietà del gruppo Nicofer di Moreno Nicolis, coinvolto nelle indagini. Non è nostro compito valutare la fondatezza dei pesantissimi dubbi che vengono avanzati nelle carte dell’inchiesta, di certo stupisce la leggerezza con cui l’amministrazione li ha ignorati e ha proceduto ad una lottizzazione che creerà più problemi di quanti sarà in grado di risolverne.
Michele Bertucco e Luigi Ugoli
consiglieri comunali

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *