Ca’ del Bue non si farà più

Pubblicato da il 2 febbraio 2016 0 Commenti

È grande la soddisfazione per le notizie che arrivano anche da Agsm che archiviano la pratica del nuovo impianto di incenerimento di Ca’ del Bue a Verona. È dal 2009 quando fui candidato alla presidenza del Provincia di Verona che combatto per questo risultato. Assieme a tantissimi amici, del Partito Democratico in primis, delle Associazioni e dei comitati di cittadini. Esponenti di altre forze politiche. Come avevo sempre sostenuto non c’era alcuna imposizione dello Stato che obbligava alcuno a costruire impianti inutili. Era sufficiente la volontà politica della Regione.

Giustamente Agsm si adegua e il Comune di Verona pure. Con un ritardo colpevole di ben nove anni. Ora vedremo come procederà la pratica amministrativa. Come sempre il Pd vigilerà, con determinazione e senza spirito di protagonismo ma con la solita serietà. Alla faccia di chi fa polemica strumentale e che ci aveva attaccato in questo ultimo anno.

 

Diego Zardini
deputato PD