Parentopoli: il PD dovrà risolvere i danni di Tosi, non pensare di indebolirlo per via giudiziaria

Pubblicato da il 31 maggio 2015 0 Commenti

Senza voler commentare la sentenza su Parentopoli, rilevo che la vicenda giudiziaria ha distratto la città dalle vere responsabilità di Tosi. Questa amministrazione ha depredato le aziende pubbliche trasformandole in un borsellino da spremere fino all’osso sulla pelle dei veronesi e non è stata in grado di valorizzare gioielli aziendali come  AGSM.

Sono sempre più convinto, tuttavia, che il Partito Democratico di Verona debba raccogliere il consenso dei veronesi con la credibilità della propria proposta e non confidando in vicende giudiziarie con le quali non si può pensare di perseguire obiettivi politici.

Quando amministreremo Verona, dovremo far fronte ad un buco di oltre 100 milioni di euro lasciato nelle aziende partecipate. Questa è l’eredità dannosa di Tosi, che va inchiodato alle proprie responsabilità politiche! Su questo dovremo dare soluzioni e risposte ai veronesi, impostando la gestione sul merito, la competenza e la trasparenza, lasciando i magistrati al loro lavoro, che è ben diverso da quello degli amministratori.

Alessio Albertini
Segretario provinciale PD

Tags: , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *