Aree degradate e riqualificazioni promesse: il punto in una commissione congiunta

Pubblicato da il 22 maggio 2015 0 Commenti

In una seduta congiunta delle commissioni Prima (Sicurezza) e Quarta (Urbanistica) che si terrà mercoledì 10 giugno, il Consiglio Comunale farà il punto sullo stato di degrado in cui versano molte delle grandi aree private dismesse già oggetto di innumerevoli annunci di riqualificazione da parte dell’amministrazione, ma che stentano a trovare sbocco pratico.

Lo anticipano i consiglieri PD Michele Bertucco della commissione consiliare Urbanistica e Damiano Fermo della commissione Sicurezza, precisando che l’iniziativa di approfondimento viene appoggiata, pur con toni diversi, anche dai consiglieri della maggioranza.

“Il tema della sicurezza all’ex Manifattura Tabacchi, alle ex Cartiere, alle ex Cantine Pasqua, all’ex Tiberghien e alle ex Officine Adige è legato al disagio di tanti cittadini relativamente a cattive frequentazioni e fatti spiacevoli che accadono all’interno dei grandi contenitori privati abbandonati – spiegano i consiglieri PD – ma è innegabile che esso investa direttamente anche l’attuale vertenza dei vigili urbani, poiché buona parte del superlavoro lamentato dagli agenti riguarda proprio i continui blitz e sgomberi a cui sono costretti al fine di preservare l’ordine e il decoro pubblico.
Il Comune ha il diritto e il dovere di richiamare i privati ad una maggiore attenzione rispetto a ciò che accade dentro le loro proprietà in attesa che le proposte di riqualificazione vedano la luce, ma anche il dovere di promuovere progettualità credibili, coerenti e attuabili che pongano fine a situazioni che diventano sempre più insostenibili ogni anno che passa”.