Buona Pasqua! Lettera del segretario provinciale agli iscritti

Pubblicato da il 4 aprile 2015 0 Commenti
Carissimi,

Vi scrivo innanzitutto per augurare a Voi ed alle Vostre famiglie una buona Pasqua. Senza dimenticare il valore religioso della festività, molto importante per coloro tra Voi che sono cristiani, spero che questi giorni di riposo siano comunque un’occasione per ritrovare energie e serenità accanto alle persone a Voi più care.

Al rientro infatti entreremo tutti nel vivo di quella che si preannuncia come la più importante ed entusiasmante campagna elettorale degli ultimi anni. Le elezioni regionali del 31 maggio possono davvero consegnare al Veneto un futuro nuovo: la imponente e capillare campagna di ascolto di Alessandra Moretti, che ormai ha visitato oltre le metà dei comuni veronesi, sta dando i suoi frutti e sempre più veneti si stanno rendendo conto che Alessandra Moretti e con lei il Partito Democratico e tutto il centrosinistra sono l’unica soluzione per cambiare e rinnovare la nostra regione!
La sfida è certamente difficile, ma questa volta davvero la vittoria è possibile! Ne è consapevole anche il partito nazionale, che sta seguendo da vicino quanto avviene in Veneto. Molti ministri, oltre allo stesso premier Matteo Renzi, dedicheranno alla nostra regione attenzione e presenza nelle prossime settimane. E’ indubbio che i risultati che il governo sta ottenendo, cito per tutti la ripresa delle assunzioni grazie alla riforma del lavoro, sono uno dei nostri maggiori punti di forza anche nella partita regionale.
Molte persone, specialmente a Verona, assistono un po’ smarrite alla profonda spaccatura, anzi alla vera e propria scissione, che è avvenuta nella Lega. Sicuramente questa situazione potrà essere a noi favorevole, anche se sono convinto che la vittoria di Alessandra Moretti arriverà in primo luogo per la credibilità della nostra proposta. So che tra voi alcuni sono preoccupati perché temono che vi sia un certo “ammorbidimento” del partito rispetto ai tanti limiti, errori e danni dell’amministrazione Tosi. Così non è: Flavio Tosi in questa partita è semplicemente un avversario della Moretti, al pari di Zaia!
Oggi dobbiamo semplicemente continuare a lavorare per portare anche in Veneto quell’ondata di cambiamento e fiducia che il Partito Democratico ha saputo imprimere al paese. Non è questo il momento dei dubbi e delle incertezze: la vittoria in Veneto è troppo importante, perché occore lasciarsi alle spalle quanto prima la stagione di errori e mancate scelte di Galan-Zaia! Nessuno in questa sfida può sentirsi esonerato ed anzi vi invito con forza a mettere in campo tutta la passione che so appartenervi per spingere il PD ed Alessandra Moretti verso un risultato che sarà storico!Anche il PD veronese si sta preparando al meglio all’appuntamento regionale: le visite di Alessandra Moretti nei nostri comuni sono sempre ben organizzate e partecipate, tanto da procurarci gli apprezzamenti della candidata e del suo staff. Di questo ringrazio in particolare i segratari di circolo e tutti coloro, in primis sindaci ed amministratori, che contribuiscono alla riuscita degli appuntamenti!

Sono inoltre particolarmente soddisfatto del voto unanime con il quale l’assemblea provinciale dello scorso mercoledì ha approvato la lista dei candidati veronesi al Consiglio Regionale. Non era un risultato scontato e di questo mi sento di ringraziare tutto il partito per la responsabilità e maturità che ha dimostrato.Spetterà ora alla direzione regionale di sabato prossimo ratificare la candidatura di Annamaria Bigon (Povegliano), Roberto Fasoli (Verona), Carla Dossi (Buttapietra), Sergio Fedrigoli (S. Ambrogio Valpolicella), Ausilia Madinelli (Caprino V.se), Silvio Gandini (Legnago), Ornella Princivalle (Minerbe), Vito Massalongo (S. Mauro di Saline), Orietta Salemi (Verona).

Quella approvata è una lista che rispetta non solo l’alternanza di genere imposta dalla legge, ma che garantisce una buona rappresentazione delle varie aree territoriali della provincia. La lista è stilata in ordine alfabetico perché, come ho sempre affermato, non esiste un capolista, ma ci sono nove candidati tutti parimenti importanti ed utili rispetto all’obiettivo finale, che non è quello di vincere la sfida interna, ma quello di portare il maggior consenso possibile al PD e ad Alessandra Moretti.
Con questo spirito lavorerò col massimo impegno nelle prossime settimane assieme a tutti voi!
Non mi resta che inviare quindi un grande “in bocca al lupo” ai nove candidati e rinnovare a tutti voi i miei più cari auguri.
Il Segretario Provinciale
Alessio Albertini

Tags: , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *