Il Sindaco non vuole fare chiarezza: se ne vada

Pubblicato da il 22 marzo 2014 0 Commenti

Dopo lunga melina, davanti al voto dell’aula, Sindaco e consiglieri di maggioranza hanno confermato l’indisponibilità a fare chiarezza. Evidenti ombre si addensano sulla gestione amministrativa, tra scelte urbanistiche finite sotto la lente della magistratura e l’imbarazzante sistema delle assunzioni che vede inquisiti molti vertici delle aziende partecipate: perché dunque questa paura della trasparenza? Perché questo ostinato rifiuto ad usare uno strumento espressamente previsto dalla legge e dal regolamento comunale?

Come opposizione responsabile in questi ultimi cinque mesi abbiamo usato tutti gli strumenti a nostra disposizione per indurre Sindaco e Giunta a rendere conto ai veronesi: abbiamo chiesto al Sindaco di venire a riferire in aula, ma lui è sempre sfuggito alle sue responsabilità senza spiegare o chiarire. Abbiamo chiesto la commissione d’indagine sulla quale il Sindaco ha nicchiato a lungo opponendo inutili surrogati: prima la commissione di saggi da lui nominati, poi la commissione di saggi pariteticamente composta, da ultimo la trovata della conferenza dei capigruppo che in nessuna parte del regolamento comunale né del testo unico degli enti locali risulta avere funzioni di controllo. Ieri in aula la maggioranza ha bocciato la nostra proposta.

Che cosa c’è da nascondere? Solo un animale braccato si muove in maniera così irrazionale, tra querele preventive e latitanze ingiustificabili nel suo ruolo. Che cos’altro dobbiamo aspettarci ancora, perché il Sindaco si decida a rassegnare le proprie dimissioni? Esiste una onorabilità della città che non può essere calpestata. Un sindaco che si rifiuta di rendere conto degli scandali che hanno messo alla berlina la città e incrinato la fiducia dei cittadini nelle istituzioni, è un sindaco inutile, anzi dannoso.
Abbia un sussulto di dignità e se ne vada.

 

Alessio Albertini, segretario provinciale PD Verona
Orietta Salemi, segretario cittadino PD Verona
Michele Bertucco, capogruppo comunale PD

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *